Posts contrassegnato dai tag ‘Jonathan Ive’

steve jobs torna ad apple dopo l'intervento

Lo scoop è del sito TMZ,, il giornale che per primo diede le notizie della morte di Michael Jackson. Si tratta della prima foto pubblica di Steve Jobs dal ritorno del CEO al lavoro a Cupertino, a fine giugno. Una notizia da prima pagina, ma anche e soprattutto, la testimonianza di un ritorno gradito a tutti i fan di Apple.

Nella solita tenuta jeans, dolcevita nero e scarpe da ginnastica, l’amministratore delegato della Mela, attraversa il passaggio pedonale proprio di fronte al campus di Apple in Cupertino. L’immagine è stata scattata alle ore 15.00 di ieri pomeriggio con un iPhone dall’interno di un’auto ferma ad un attraversamento pedonale nei pressi del Campus. (altro…)

giant_iPod_nano

Avete mai pensato come sarebbe un iPod nano gigante? Paul Smith, che collabora come designer nella Apple, lo sa bene. Per il suo compleanno infatti, Jonathan Ive, ha deciso di regalargliene uno. Pensate l’emozione provata da Smith, dopo aver scartato la sua confezione regalo e aver trovato un enorme iPod nano rosa.

Certo che per noi fan della mela, sarebbe un regalo davvero molto apprezzato e da aggiungere alla nostra collezione. Jonathan Ive, ha sempre buone idee.

jonathan-ive

Jony Ive, Vice Presidente della divisione design di Apple, ha ricevuto una laurea ad honorem dalla prestigiosa istituzione londinese Royal College of Art consegnata ieri con una cerimonia ufficiale. In una serata che ha precduto la serata celebrativa, Ive ha “rivelato” qualche piccolo segreto sul suo approccio al design e in particolar modo sul metodo di progettazione adottato dalla mela di Cupertino.

“Non posso immaginare di disegnare senza ‘fare’. Amo creare prototipi. Andiamo direttamente dall’idea al prototipo”, ha ammesso Jony nell’intervista condotta dal rettore del Royal College Of Arts, Professor Sir Christopher Frayling, confessando inoltre di essere un pessimo disegnatore. Ha continuato poi dicendo “i prototipi creano una svolta dirompente nella conversazione, improvvisamente l’idea diventa tangibile e il silenzio se ne va”. (altro…)